martedì 15 dicembre 2009

Arte commemorativa

Berlusconi sta meglio.
Questo mi permette di poterne parlare senza tema di essere tacciato di incitazione alla violenza, senza il pericolo di esser inquisito per chissà quale reato o altro.
Sta meglio e guarirà velocemente.
Me ne rallegro e insisto nel biasimare l'autore del malsano gesto consumatosi in quel di Milano un paio di giorni addietro.
Ma può forse l'arte non fare propria una pagina ormai scritta della storia di questo paese?
Può forse accadere che quanto capitato al premier, già vittima in passato di un altro vile attentato nel quale fin un accessorio da fotografo gli fu scagliato contro, non lasci una traccia nella storia dell'arte di questo nostro paese?
Giammai.
Perciò già si vocifera, e gli artisti paiono essere già all'opera, di una statua che fisserà nella memoria collettiva i vili attentati di cui è stato vittima il premier.
L'ispirazione sembra provenire da una tela conservata a Scicli (Rg) in cui è raffigurata la Madre Vergine che con la spada sguainata si erge fiera in aiuto della cristianità



Già pronto il titolo della statua che verrà realizzata e posta con solenne cerimonia al centro della piazza ove il misfatto è avvenuto:
"La Madonnina sul Cavalletto"

1 commento:

Alessandro Tauro ha detto...

Ehhehehehe! Chapeau!